30 palestinesi, soprattutto studenti, sequestrati in Cisgiordania dalla forze di occupazione

Cisgiordania-PIC e Quds Press. Le forze di occupazione israeliane (IOF) hanno affermato di aver arrestato, all’alba di giovedì, circa 30 cittadini palestinesi, per lo più studenti universitari del Blocco islamico di Hamas, durante la campagna di arresti in diverse zone della Cisgiordania.

Fonti locali hanno riferito a PIC che un gran numero di soldati israeliani, a bordo di veicoli militari, ha preso d’assalto diversi quartieri della città di Nablus, all’alba, e ha rapito diversi giovani dalle loro case.

Alcuni degli arrestati sono stati identificati come Musa Duwaikat, rappresentante del Blocco islamico e membro del consiglio studentesco dell’Università di an-Najah, Mohamed Ramadan, Ahmed Dirwish e Bara al-Amer. Sono tutti studenti universitari

L’IOF ha rapito anche un giovane di nome Walid al-Ashqar, residente nella città di Kafr Qallil, dal suo posto di lavoro vicino alla sede del comune di Nablus, e altri due giovani dalle loro case.

Nel distretto di Hebron, l’IOF ha fatto irruzione e ha saccheggiato una casa a Khirbet Tawwas, a ovest della città di Dura, e ha arrestato un giovane uomo, Abdul-Hakim Abu Arqoub.

L’IOF ha rapito una studentessa alla Palestine Polytechnic University, identificata come Bayan Khamaysa.

Altri 10 giovani sono stati fatti prigionieri durante le campagne di arresti a Betlemme e Jenin, secondo diverse fonti locali.

Nel distretto di Qalqilya, l’IOF ha fatto irruzione e ha perquisito la casa di Shaker Radwan, nella città di Azzun, e gli ha chiesto di consegnare suo figlio, Mohammed, che in quel momento non era presente.

L’IOF ha anche invaso il campo profughi di Qalandiya e il quartiere Kafr Aqab, a Gerusalemme e ha arrestato tre giovani identificati come Hasan Sajdiya, Mahmud al-Lawzi e Jihad al-Sanjalawi.

tag: , ,

© Agenzia stampa Infopal
E' permessa la riproduzione previa citazione della fonte "Agenzia stampa Infopal - www.infopal.it"