50° anniversario dell’occupazione di Gerusalemme

Milano – Bruxelles – Berlino, 30 maggio 2017. L’associazione “ Europeans for Jerusalem” lancia la campagna “Gerusalemme capitale della Palestina”.
L’Associazione (EJA) ha lanciato la campagna intitolata “Gerusalemme capitale della Palestina” in coincidenza con il 50° anniversario dell’occupazione di Gerusalemme -, anniversario che ha visto la crescita delle violenze e la violazione dei diritti umani da parte di Israele finalizzate all’ebraicizzazione della Città Santa e all’eliminazione degli altri simboli religiosi, islamici e cristiani, e la  pressione sui cittadini palestinesi, affinché escano dalla Città Santa, e la promozione di nuovi scavi nella periferia destinati alle nuove colonie.
L’arch. Mohammad Hannoun, presidente dell’associazione “Europeans for Jerusalem” e membro della “Conferenza dei Palestinesi in Europa”, afferma che il governo israeliano minaccia la stabilità di tutta la regione e chiede un serio supporto da parte dei Paesi europei affinché facciano pressione sulla potenza occupante israeliana per il rispetto del Diritto Internazionale e delle risoluzioni delle Nazioni Unite che prevedono la protezione della Città Santa, e vietino la violazione dei luoghi santi.
“Il comportamento del governo israeliano è provocatorio nei confronti  dei musulmani e dei cristiani in tutto il mondo, e offende le loro fedi e credenze. I coloni israeliani devono essere fermati nella loro missione di violare e sabotare i luoghi sacri della città”, ha affermato Hannoun.
Essa Taha, vice presidente di EJA e membro fondatore della “Lega giovanile palestinese in Europa”, ha aggiunto che l’organizzazione ha avviato una campagna per sensibilizzare le ONG e i media di tutta l’Europa sulle violenze protratte da Israele creando eventi e sit-in, per sensibilizzare i responsabili politici e funzionari europei, al fine di metterli di fronte alle loro responsabilità.
“La nostra campagna avrà inizio nel mese di giugno e durerà 30 giorni. Stiamo lanciando campagne in tutta Europa per far arrivare la nostra voce e le nostre richieste alle istituzioni europee competenti”.
L’EJA ha lanciato un hashtag a sostegno della campagna e per sensibilizzare sulla questione Gerusalemme: #Jerusalem_capital_of_palestine
Nota:
L’associazione Europeans for Jerusalem (EJA) è una ONG europea indipendente che lavora sulle questioni riguardanti Gerusalemme occupata. L’organizzazione si concentra anche su questioni come gli insediamenti e i muri illegali israeliani.

tag: , , ,

© Agenzia stampa Infopal
E' permessa la riproduzione previa citazione della fonte "Agenzia stampa Infopal - www.infopal.it"