609 civili arrestati nel mese di marzo

Ramallah – PIC. Le organizzazioni palestinesi dei diritti umani hanno dichiarato che Israele ha arrestato, nel mese di marzo, 609 Palestinesi tra cui 95 bambini e 13 donne.

Secondo il rapporto congiunto pubblicato dal Comitato dei prigionieri liberati, dal Club dei prigionieri palestinesi, dall’associazione Al-Dameer per i prigionieri e i diritti umani e dal Centro Al-Mezan, tra i detenuti ci sono 62 donne, delle quali 8 minorenni, e 350 bambini.

Secondo il rapporto, il numero di detenuti amministrativi (detenuti senza capi d’accusa) è di circa 500 e i tribunali israeliani hanno emesso 81 ordini amministrativi dall’inizio dell’anno. Il rapporto sottolinea che le autorità israeliane applicano diverse sanzioni e violazioni contro i detenuti, come la tortura durante la detenzione, interrogatori e isolamento.

© Agenzia stampa Infopal
E' permessa la riproduzione previa citazione della fonte "Agenzia stampa Infopal - www.infopal.it"