Belhaj invita Bouteflika a tornare in Algeria per seguire la delegazione algerina nella Freedom Flotilla

Algeri – Infopal. L'esponente del Fronte Islamico di Salvezza in Algeria, Shaykh Ali Belhadj, ha criticato la posizione ufficiale algerina verso la flotta della libertà diretta nella Striscia di Gaza. Belhadj considera il fatto che il presidente Abdelaziz Bouteflika non abbia interrotto la sua visita in Francia per seguire la delegazione algerina che partecipa alla Flotta, oltre al silenzio del governo algerino, “negligenza verso l'Algeria e complicità con Israele”.

Egli, in una dichiarazione, si è impegnato a sollecitare un movimento per “sostenere i martiri della Flotta della Libertà e per la difesa del popolo oppresso di Gaza”. E ha detto che “parlare in queste occasioni non serve a niente, ci vogliono fatti; i martirizzati in mezzo al mar Mediterraneo saranno accolti da Dio, perché sono pacifisti inermi, poiché il loro obbiettivo era soltanto rompere l'assedio imposto ingiustamente sul popolo palestinese a Gaza, con la partecipazione di vari Paesi arabi”.

Belhaj ha messo in guardia dalle conseguenze dell'atto di pirateria israeliana contro la Freedom Flotilla: “I sapienti devono pagare il prezzo per la difesa della nazione, Israele deve assumersi la responsabilità delle sue azioni  e il mondo deve riconoscere che Israele lo sta trascinando in una guerra, i cui risultati saranno più gravi di quelli della seconda Guerra Mondiale”.

Inoltre ha messo in guardia le nazioni occidentali pro-israeliane che i loro interessi saranno a rischio se continuano nel loro sostegno all'occupazione israeliana e nella sua aggressione contro il popolo palestinese.

© Agenzia stampa Infopal
E' permessa la riproduzione previa citazione della fonte "Agenzia stampa Infopal - www.infopal.it"