Coloni tagliano 30 olivi palestinesi vicino a Hebron

Hebron-IMEMC. Un gruppo di coloni martedì ha sradicato una trentina di ulivi palestinesi nell’area di al-Hamra, a sud di Hebron, nella Cisgiordania occupata.

Rateb Jabour, il coordinatore delle commissioni nazionali e popolari contro il muro di annessione e le colonie nel sud della Cisgiordania, ha affermato che gli israeliani provenivano dalle colonie di Ma’on e Havat Ma’on, costruite su terre palestinesi private.

Ha aggiunto che gli alberi sono stati piantati più di trenta anni fa e sono di proprietà dei membri della famiglia Rib’ey.

Jabour ha inoltre affermato che il taglio e lo sradicamento degli ulivi palestinesi nella zona sono aumentati negli ultimi anni, come parte dei tentativi in ​​corso da parte degli israeliani di costruire ed espandere le loro colonie.

Ha chiesto a vari gruppi nazionali, regionali e internazionali di difesa dei diritti umani e legali di intervenire e di aiutare a porre fine a queste gravi violazioni nei confronti dei palestinesi, delle loro case e proprietà e delle loro fonti di sussistenza.

© Agenzia stampa Infopal
E' permessa la riproduzione previa citazione della fonte "Agenzia stampa Infopal - www.infopal.it"