Il Forum dei giornalisti condanna gli arresti dei colleghi compiuti dalle forze di sicurezza dell’ANP

Ramallah-PIC. Il Forum dei giornalisti palestinesi ha duramente condannato le azioni persecutorie messe in atto dalle forze di sicurezza dell’Autorità nazionale palestinese-ANP- in Cisgiordania, quali l’arresto dei loro colleghi, l’irruzione nelle loro abitazioni e il sequestro delle loro apparecchiature.

Il Forum ha duramente criticato “le misure arbitrarie adottate, il perseguimento e gli arresti dei giornalisti che non fanno altro che svolgere il loro dovere professionale.

“Le misure e gli attacchi contro i giornalisti da parte delle forze dell’ANP , che si aggiungono alle continue aggressioni delle forze sioniste contro i giornalisti, costituiscono una grave violazione della libertà di stampa e dei diritti dei giornalisti: mettere fine a tutto ciò ed evitare qualsiasi recidiva diviene un obiettivo primordiale”.

Il Forum ha chiesto alle istituzioni giuridiche e mediatiche di “uscire dal silenzio, intervenendo contro le forze di sicurezza dell’ANP per liberare i giornalisti in detenzione: è necessario lavorare duramente per impedire le violazioni delle leggi e per proteggere i giornalisti dagli arresti e dalle continue persecuzioni. Il Forum esige una mobilitazione sindacale e sociale per combattere tutte queste pratiche e persecuzioni: le organizzazioni della società civile e le fazioni devono uscire dal loro silenzio e adottare delle misure rigide per fermare le continue violazioni dell’ANP e delle forze di occupazione”.

Traduzione di Giulia Cazzola

tag: , ,

© Agenzia stampa Infopal
E' permessa la riproduzione previa citazione della fonte "Agenzia stampa Infopal - www.infopal.it"