Egitto, Arabia Saudita e Emirati si congratulano con l’esercito e il nuovo presidente

Riyadh-Quds Press e InfoPal. Abdullah bin Abdulaziz Al Saud, re dell’Arabia Saudita, ha accolto con favore il golpe militare avvenuto la scorsa notte in Egitto, contro il presidente Mohammed Mursi, uscito dal grembo della Fratellanza Musulmana. La mossa del ministro della Difesa egiziano, Abdel Fattah al-Sisi, avrebbe “diretto l’Egitto fuori dal tunnel”, secondo il re saudita.

Nella notte di giovedì, l’agenzia stampa ufficiale della monarchia ha reso noto che re Abdullah ha inviato un telegramma di congratulazioni al presidente della Corte Costituzionale, Adli Mansour, definito “il presidente della Repubblica araba d’Egitto”.

Nel testo del telegramma si legge: “In nome del popolo dell’Arabia Saudita, e a mio nome, Vi porgiamo le più vive congratulazioni per l’assunzione della leadership dell’Egitto in questa fase critica della sua storia. Nel farlo, invochiamo Dio perché Vi aiuti a far fronte alla responsabilità assegnata: realizzare le speranze dei nostri fratelli della Repubblica araba d’Egitto. Allo stesso tempo, ci congratuliamo con tutti i membri delle forze armate, rappresentati nella persona del generale Abdel Fattah al-Sisi, che sono riusciti a guidare l’Egitto fuori da questa situazione, le cui conseguenze e implicazioni solo Dio conosce. La saggezza e la prudenza hanno garantito, a tutte le parti, il diritto di partecipare al processo politico”.

Nella mattinata di giovedì 4 luglio, anche il presidente degli Emirati Arabi Uniti si è congratulato con Adli Mansour, che ha prestato il giuramento e ha assunto i poteri presidenziali ad interim.

Riportando le parole dello Shaykh Khalifa bin Zayed Al Nahyan, l’agenzia stampa ufficiale degli Emirati ha scritto: “Con profonda soddisfazione, abbiamo seguito l’ampio consenso nazionale verificatosi in Egitto, che ha avuto un ruolo importante nel guidare il paese fuori dalla crisi, in modo pacifico, preservandone le istituzioni, incarnando l’antica civiltà dell’Egitto e valorizzando il suo ruolo, a livello arabo e internazionale”.

Nello stesso contesto, l’agenzia stampa ufficiale del Qatar (Qna), in un breve comunicato, ha reso noto che l’emiro, Shaykh Tamim bin Hamad al-Thani, si è congratulato con Mansour.

© Agenzia stampa Infopal
E' permessa la riproduzione previa citazione della fonte "Agenzia stampa Infopal - www.infopal.it"