Israele arresta guardia di al-Aqsa

Gerusalemme, MEMO – Mercoledì mattina, le forze d’occupazione israeliane hanno arrestato una guardia dalla moschea di al-Aqsa e ne hanno convocate altre per interrogarle.

La guardia é stata identificata come Arafat Najeeb, arrestato mentre si recava alla moschea attraverso la Porta di Hitta.

Allo stesso tempo, l’intelligence israeliana ha emesso degli ordini per interrogatori contro altri quattro membri dello staff di supervisione di al-Aqsa.

Hamza al-Nabali, Luay Abu al-Saad, Khalil al-Tarhouni e Fadi Aliyan sono stati convocati per essere interrogati nel centro di detenzione di Qishleh, nella città vecchia della Gerusalemme occupata.

Il trentunenne Aliyan, di al-Issawiya, Gerusalemme, è stato precedentemente arrestato dalle forze d’occupazione israeliane. Il 28 giugno 2016 è stato trattenuto con l’accusa di “aver aggredito un poliziotto” quando i coloni israeliani hanno preso d’assalto la moschea, e successivamente è stato condannato a 11 mesi di carcere con una cauzione di 1.500 shekel (US$ 400). La sua sentenza é stata rilasciata un giorno dopo il suo arresto.

© Agenzia stampa Infopal
E' permessa la riproduzione previa citazione della fonte "Agenzia stampa Infopal - www.infopal.it"