Israele confisca pietra caduta da al-Aqsa, musulmani preoccupati

Gerusalemme occupata-PIC. Mercoledì, le autorità d’occupazione hanno confiscato una pietra crollata alcuni giorni prima dalla moschea al-Aqsa.

Le autorità israeliane hanno spostato la roccia, che pesa circa 100 chilogrammi, in un luogo adiacente alla Porta al-Maghareba.

La municipalità israeliana ha chiuso l’area del Muro di Buraq dopo che una pietra è caduta, questo lunedì.

Un grande blocco del Muro di Buraq, che fa parte della parete occidentale di al-Aqsa, è crollato, in un incidente che gli attivisti hanno attribuito agli scavi israeliani nell’area.

Il direttore generale del dipartimento islamico dei beni religiosi, Azzam al-Khatib, ha esortato l’UNESCO a mandare un inviato ufficiale per ispezionare il danno causato dagli scavi sotto la moschea.

Traduzione per InfoPal di F.H.L.

tag: , , ,

© Agenzia stampa Infopal
E' permessa la riproduzione previa citazione della fonte "Agenzia stampa Infopal - www.infopal.it"