Ministero dell’Agricoltura dichiara Gaza orientale area disastrata: Israele l’ha contaminata con prodotti chimici

Qudsnen.co. (Da InvictaPalestina). Gaza (QNN) – Il Ministero dell’Agricoltura ha dichiarato area disastrata le terre della parte orientale di Gaza dopo che l’esercito israeliano l’ha spruzzata con diserbanti.

Il ministero ha dichiarato in una conferenza stampa, alla quale ha partecipato l’Organizzazione delle Nazioni Unite per l’alimentazione e l’agricoltura (FAO), che le perdite di raccolti nella parte orientale di Gaza, risultanti dal crimine israeliano, sono stimate a oltre un quarto di milione di dollari.

Ha aggiunto che, secondo stime preliminari, 2.000 dunum di terreni agricoli sono stati danneggiati.

Il ministero ha anche affermato che il crimine israeliano è iniziato nel 2000, quando aerei israeliani hanno spruzzato diserbanti velenosi che necessitano di lunghi periodi per venire metabolizzati.

I testimoni degli agricoltori hanno affermato che i soldati israeliani, di stanza sulla linea di confine, bruciano pneumatici per individuare la direzione del vento prima di ordinare di spruzzare le terre dei palestinesi, impedendo alle sostanze chimiche di raggiungere le terre agricole dall’altra parte.

Il ministero ha aggiunto che la maggior parte delle perdite riguarda colture invernali come grano, orzo, piselli, cavoli, cipolle, zucchine, spinaci e prezzemolo.

Ha reso noto agli agricoltori palestinesi di non raccogliere o vendere i loro raccolti colpiti. Ha anche esortato le organizzazioni internazionali e dei diritti umani a fare escursioni sul campo al fine di individuare e documentare le perdite degli agricoltori palestinesi e denunciare i crimini israeliani.

Traduzione per Invictapalestina.org di Simonetta Lambertini. 

 

tag: , , , , ,

© Agenzia stampa Infopal
E' permessa la riproduzione previa citazione della fonte "Agenzia stampa Infopal - www.infopal.it"