ONU delibera a favore di apertura indagine su omicidi durante Grande Marcia del Ritorno

Gaza-IMEMC. Il Consiglio delle Nazioni Unite per i diritti umani ha votato, il 15 marzo, a favore dell’apertura di un’indagine sull’uccisione da parte dell’esercito israeliano di manifestanti palestinesi lungo la parte orientale di Gaza, vicino al muro di separazione israeliano.

Il consiglio ha deliberato con 29 voti a favore e due contro, mentre 14 paesi si sono astenuti. L’Australia e gli Stati Uniti sono stati i due paesi che si sono opposti. Il consiglio ha condannato “l’uso sproporzionato ed indiscriminato della forza da parte delle forze di occupazione israeliane contro i civili palestinesi”.

Dall’inizio della Grande Marcia del Ritorno, Israele ha usato armi letali per uccidere i partecipanti delle manifestazioni pacifiche, affermando che tali azioni sono servite per difendersi, mentre le organizzazioni per i diritti umani affermano che i partecipanti alle marce erano disarmati.

© Agenzia stampa Infopal
E' permessa la riproduzione previa citazione della fonte "Agenzia stampa Infopal - www.infopal.it"