Parlamento israeliano: minacce a Hanin Za’bi per aver preso parte alla Freedom Flotilla

an-Nasira (Nazareth) – Infopal. Alcuni membri arabi del parlamento israeliano (Knesset), tra cui Hanin Za'bi, hanno ricevuto minacce di morte, molestie ed offese dai colleghi ebrei dell'estrema destra israeliana.

La motivazione: aver partecipato al massiccio convoglio umanitario assaltato da Israele lunedì scorso in acque internazionali.

Le minacce sono giunte in parlamento: qualcuno ha urlato chiedendo la sua espulsione ma anche via e-mail e telefonicamente.

Sono state rivolte alla persona di Za'bi e ai suoi familiari.

Già prima di partire, Za'bi era ben cosciente che simili atti avrebbero avuto luogo, ma aveva dichiarato di essere determinata a unirsi alla Freedom Flotilla, nonostante in seguito sarebbero sopraggiunti  “atteggiamenti razzisti.”

La Za'bi ha 41 anni ed è uno dei dodici “membri arabi” della Knesset. Arrestata insieme centinaia di attivisti internazionali, è stata liberata perché gode della immunità parlamentare.

© Agenzia stampa Infopal
E' permessa la riproduzione previa citazione della fonte "Agenzia stampa Infopal - www.infopal.it"