Striscia di Gaza, Grande Marcia del Ritorno: 3 palestinesi uccisi e centinaia feriti

Gaza-PIC, Quds Press, MEMO e Wafa. Tre palestinesi sono morti a causa di gravi ferite d’arma da fuoco sostenute questo venerdì, quando le forze israeliane hanno attaccato i manifestanti palestinesi per la quinta settimana consecutiva dall’inizio delle proteste della Grande Marcia del Ritorno, lungo i confini settentrionali ed orientali tra Gaza e Israele.

Un palestinese identificato come Abdel-Salam Baker, 33 anni, è stato ucciso dopo essere stato colpito dall’esercito israeliano, quando questo ha attaccato i manifestanti ad est della città di Khan Younis, nel sud della Striscia di Gaza.

Nel frattempo, la seconda vittima è stata identificata come Mohammed al-Maqid, 21 anni, mentre l’identità del terzo uomo rimane ancora sconosciuta.

Secondo il ministero della Sanità, almeno 611 palestinesi sono rimasti feriti, tra cui due casi gravi, sia da colpi d’arma da fuoco sia soffocati dall’inalazione di gas lacrimogeni.

Tra i feriti vi sono 11 medici e giornalisti.

Traduzione per InfoPal di F.H.L.

tag: , ,

© Agenzia stampa Infopal
E' permessa la riproduzione previa citazione della fonte "Agenzia stampa Infopal - www.infopal.it"