Allontanamento dal domicilio per un minore palestinese detenuto da Israele

Al-Khalil (Hebron) – InfoPal. Sono all'ordine del giorno le violazioni e gli abusi ai danni dell'infanzia palestinese da parte delle autorità d'occupazione israeliane.

L'ultima contro un minore palestinese di al-Khalil (Hebron), detenuto nel carcere di 'Ofer. Le autorità israeliane ne hanno disposto l'allontanamento dal domicilio, quindi dalla sua famiglia, per un periodo di sei mesi.

La famiglia di Mohammed 'Ali 'Eyad 'Awwad, di 16 anni, ha raccontato che “la decisione relativa alla richiesta di allontanamento sollevata dalla procura israeliana nell'udienza svoltasi ieri, è stata prorogata a domenica prossima”.

'Awwad era stato arrestato a fine luglio scorso insieme a numerosi altri minori palestinesi.

La Società dei prigionieri fa sapere che “nel 2011, nella sola città di Hebron, sono stati catturati dalle autorità d'occupazione israeliane oltre 50 bambini d'età compresa tra i 14 e i 18 anni”.

Attualmente sono più di 400 i minori palestinesi in detenzione israeliana.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.