Collaborazione Israele-Egitto contro Palestina: Lieberman invitato al Cairo

 

Gaza – Infopal. La radio israeliana ha riferito ieri che il ministro degli Esteri israeliano Avigdor Lieberman, capo del partito di estrema destra Yisrael Beitenu, è stato invitato a visitare ufficialmente la capitale egiziana.

La fonte, in particolare, ha riportato che l’invito è stato ricevuto da Lieberman nella notte tra mercoledì e giovedì, “durante il suo incontro con il direttore dell’intelligence egiziana, ‘Omar Sulayman”. La visita dovrà però avvenire lontano dai mezzi d’informazione, come ha richiesto l’Egitto.

Governo collaborazionista. Secondo un comunicato del ministero degli Esteri israeliano, Lieberman ha espresso gratitudine “per il ruolo di spicco dello stato egiziano in Medio Oriente, grazie anche alla guida di Husni Mubarak. Israele ed Egitto proseguiranno la collaborazione reciproca, che sarà necessaria per garantire la stabilità, la sicurezza e la pace nell’area”.

Sulayman, in precedenza, aveva incontrato il primo ministro Benyamin Netanyahu, il quale, da parte sua, aveva confermato “l’importanza dei rapporti israelo-egiziani dal punto di vista strategico”. Anche a lui è stato comunicato lo stesso invito rivolto a Lieberman.

L’invito al ministro degli Esteri israeliano giunge nonostante la sua recentissima dichiarazione, avvenuta nel corso di un’intervista a un giornale russo, durante  la quale egli dichiarò che non avrebbe chiesto scusa all’Egitto per aver esortato a bombardare la diga di al-‘Ali [ad Assuan, ndr] in seguito al sostegno egiziano verso i palesintesi, e per aver espresso parole pesanti nei confronti di Mubarak, che aveva rifiutato di giungere a Tel Aviv in visita ufficiale.

L’intervista è stata pubblicata in contemporanea all’arrivo di Sulayman in Israele: tuttavia, questo pare non aver mutato il carattere amichevole dell’incontro…

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.