Conferenza stampa di Condoleezza Rice: non è ancora arrivato il momento per negoziati finali tra israeliani e palestinesi.

Durante la conferenza stampa di oggi, la Segretario di Stato Usa, Condoleezza Rice, a Gerusalemme, ha dichiarato che "il tempo non è ancora giunto per iniziare i negoziati finali tra israeliani e palestinesi".

Dopo il vertice con il presidente palestinese Mahmoud Abbas e il premier israeliano Ehud Olmert, la Rice ha dichiarato che entrambi "si sono accordati di incontrarsi ogni quindici giorni", per giungere a un accordo di pace.

La Rice si è rivolta ai paesi arabi chiedendo loro di essere "più aperti verso Israele": "Gli stati arabi dovrebbero mostrare a Israele che accettano il suo posto nel Medio Oriente". Così ha riportato la BBC.

Secondo quanto riferito dal quotidiano Haaretz, la Rice ha dichiarato la propria fiducia che sia ancora possibile raggiungere un accordo di pace durante l’amministrazione del presidente americano George W. Bush.

Fonti israeliane hanno confermato che esistono divergenze tra la Rice e Olmert sull’Iniziativa araba.

L’Iniziativa araba, proposta nel 2002, lancia un appello alla normalizzazione delle relazioni tra gli stati arabi e Israele in cambio del ritiro israeliano entro i confini della guerra del 1967.  

Il piano prevede anche che Gerusalemme est divenga la capitale palestinese e che sia garantita un’equa soluzione alla questione dei rifugiati palestinesi.

Dal canto suo, Israele chiede degli emendamenti, in particolare sul diritto al ritorno dei profughi.

La tv israeliana ha annunciato che Olmert ha posto il veto ai suggerimenti statunitensi- Gerusalemme capitale, confine del ’67, rifugiati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.