Grandine di missili artigianali palestinesi contro obiettivi israeliani.

Questa mattina, una grandine di razzi artigianali palestinesi è caduta su colonie e postazioni militari israeliane.

Annunciando l’"Operazione muro perforato", le Brigate Al-Aqsa, ala militare di Fatah, hanno rivendicato il lancio di 2 missili contro Sderot, uno contro Zikim, 2 contro Nahal ‘Oz (dove stazionano veicoli militari israeliani), a est della Striscia di Gaza.

Le Brigate hanno affermato che "l’operazione durerà fino a quando non terminerà l’occupazione".

Anche le Brigate Al-Quds, ala armata del Jihad islamico, hanno rivendicato il lancio di 2 missili contro Sderot.

Da parte loro, le Brigate Al-Qassam, ala armata di Hamas, hanno annunciato di aver lanciato 3 mortai contro una postazione israeliana, a est del campo profughi di Al-Bureij, nella Striscia di Gaza centrale.

Le Brigate An-Nasser Salah Ad-Din, ala militare dei Comitati di Resistenza popolare, hanno comunicato di aver lanciato 2 missili contro il valico di Karem Shalom, a est di Rafah, tra la Striscia di Gaza e Israele.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.