Haaretz: un leader di Hamas ha proposto a Israele un cessato il fuoco totale in cambio della fine del boicottaggio.

Il quotidiano israeliano Haaretz ha riportato la notizia secondo cui ieri un importante dirigente di Hamas avrebbe riferito al giornale che Hamas e Fatah potrebbero promettere a Israele un "totale cessate il fuoco", compresa la fine dei lanci dei razzi Qassam e degli attentati suicidi, se Israele accettasse di chiedere alla comunità internazionale di non boicottare il governo di unità nazionale palestinese.

La portavoce del premier israeliano Ehud Olmert ha risposto, sempre dalle pagine di Haaretz: "Abbiamo bisogno di vedere se voi siete in grado di applicare il cessate il fuoco a Gaza prima che noi possiamo considerare una sua estensione".

Il quotidiano riferisce che il presidente palestinese Mahmoud Abbas farà la proposta a Olmert, durante l’incontro di domenica prossima.

Israele sta cercando di convincere l’Unione Europea a portare avanti il boicottaggio se il nuovo governo non dovesse ottemperare alle condizioni imposte dal Quartetto: riconoscimento dello stato israeliano, rifiuto della violenza e adozioni degli accordi di pace precedentemente siglati.

D’altro canto, i recenti viaggi di personalità politiche palestinesi in Europa hanno rilevato la tendenza di alcuni stati europei a voler eliminare il boicottaggio contro il governo e il popolo palestinesi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.