Hamas e Fatah hanno siglato la Dichiarazione Yemenita.

Gaza – Infopal

Domenica 23 marzo le delegazioni di Fatah e Hamas hanno siglato la dichiarazione di Sana’a, accettando di riprendere il dialogo interpalestinese.

Il vice-presidente dell’Ufficio politico di Hamas, con sede a Damasco, Mousa Abu Marzouk, ha annunciato che le delegazioni di Fatah e Hamas hanno approvato l’iniziativa yemenita volta alla ripresa del dialogo interpalestinese.

Entrambi i movimenti si sono accordati di ripristinare la situazione precedente alla presa del potere sulla Striscia di Gaza da parte di Hamas, in modo di ristabilire l’unità della terra, del popolo e dell’autorità palestinese.

La dichiarazione di Sana’a è stata siglata da entrambe le delegazioni. Essa dispone, tra l’altro, che Striscia di Gaza e Cisgiordania rimangano "una sola entità".

Sami Abu Zuhri, portavoce di Hamas a Gaza, ha affermato che l’iniziativa yemenita servirà come "base per il dialogo e non come pre-condizione" e ha aggiunto che i negoziato affronteranno tutte le questioni palestinesi e non solo la situazione a Gaza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.