Haniyah telefona a Prodi per congratularsi per la vittoria elettorale.

Il Primo Ministro palestinese oggi ha telefonato al suo omologo italiano, Romano Prodi, per congratularsi con lui per la vittoria alle ultime elezioni parlamentari, esprimendo la sua gratitudine e il suo rispetto per la posizione politica assunta dal rappresentante dell’Unione nei confronti del governo palestinese. Haniyah ha chiesto al governo italiano di rispettare la decisione democratica del popolo palestinese.

 

Haniyah ha puntualizzato l’interesse del governo palestinese a mantenere la calma e la tranquillità nell’area, e a raggiungere una pace giusta che ponga fine all’occupazione israeliana e restituisca al popolo palestinese i diritti violati. Il Premier ha domandato al collega italiano di attivarsi per alleggerire l’isolamento dei palestinesi "perché la sofferenza aumenta a causa dell’embargo praticato contro la popolazione e della crisi economica che sta attraversando il governo".

 

Da parte sua, Prodi ha confermato che non rinuncerà alla posizione espressa la settimana scorsa nei confronti della questione palestinese e del governo eletto, precisando che il governo italiano entrante assumerà la propria parte di impegno per risolvere il problema mediorientale.

 

Prodi ha poi ringraziato Haniyah per la sua telefonata e per le sue dichiarazioni nei confronti del governo italiano, e si è augurato che la pace e la sicurezza possano regnare nell’area.

Ndr: va ricordato, tuttavia, che le affermazioni di Prodi di apertura verso il governo Hamas, riportate la settimana scorsa da Aljazeera e riprese dai quotidiani internazionali, che avevano suscitato veementi reazioni in Italia tra gli esponenti dei partiti di destra e della comunità ebraica, erano state prontamente smentite da un comunicato dell’ufficio stampa del futuro premier italiano.

www.aljazira.net del 13 Aprile 2006

 

Prodi invita di accettare Hamas e a prepararsi per il ritiro dall’Iraq.

Romano Prodi, il capo dell’Unione del centro-sinistra che ha vinto le elezioni di domenica e lunedì, ha invitato il mondo a riconoscere la vittoria del movimento di resistenza islamica, Hamas.

 

In un’intervista con Aljazeera, Prodi ha chiesto agli europei di rivedere le posizioni nei confronti dell’attuale governo palestinese guidato da Hamas dopo la vittoria alle elezioni legislative dello scorso gennaio.

 

Nel suo colloquio con Aljazeera –  il primo con una televisione araba – Prodi ha anche promesso che lavorerà con decisione dall’interno della comunità europea per definire una posizione sul blocco degli aiuti al governo palestinese istituito dai ministri degli Esteri dell’Unione Europea.

 

Prodi ha precisato la volontà di ritirare le forze italiane dall’Iraq appena il suo governo assumerà il carico, in ottemperanza alla promessa fatta prima delle elezioni, specificando tuttavia che non avverrà tutto in un giorno ma dopo aver consultato il governo iracheno.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.