Il premier Haniyah: l’uccisione del ministro Siyam non ci spingerà ad alzare la bandiera bianca.

 

Gaza – Infopal. Il primo ministro palestinese, Ismail Haniyah, ha dichiarato che l’assassinio di Said Siyam, dirigente di spicco di Hamas e ministero dell’Interno, “non ci porterà ad alzare la bandiera bianca”.

In un comunicato di cui il corrispondente di Infopal.it ha ricevuto una copia, Haniyah ha affermato: “Questo nuovo crimine commesso dalla macchina da guerra sionista non indebolirà la volontà del nostro popolo e non ci spingerà ad alzare la bandiera bianca, anzi ci darà una nuova spinta per radicarci nelle nostre posizioni politiche e ai diritti nazionali del nostro popolo”.

E ha aggiunto: “Tutti i membri del governo del popolo palestinese ricordano uno degli uomini più valorosi, più nobili, ucciso mentre stava adempiendo ai suoi doveri. Un uomo che si è dedicato, fino all’ultimo attimo della sua vita, alla patria e alla famiglia”.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.