Israele ha condannato la decisione del governo svedese di concedere il visto di entrata al ministro palestinese Atif Odwan.

Israele ha condennato la decisione del governo svedese di concedere il visto di entrata  al ministro palestinese per gli Affari dei Rifugiati, Atif Al Odwan.

Il governo svedese aveva rifiutato la concessione del visto a due rappresentanti di Hamas – il portavoce parlamentare Mohammad Al-Bardwil e al parlamentare Muhammad Ar -Rantissi, sostenendo che era in accordo con una precedente decisione della Francia.
Svezia e Francia hanno infatti siglato il Trattato di Schengen, che non permette a un paese di rilasciare il visto alle persone a cui era stato già negato dagli altri firmatari.
Odwan non incontrerà nessun membro del governo svedese, in linea con la decisione UE di boicottare l’esecutivo di Hamas. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.