La Lega araba si impegna a boicottare Israele per porre fine all’occupazione e salvare la soluzione dei due stati

Wafa e Palestine Chronicle. La Lega Araba lunedì si è impegnata a boicottare Israele come mezzo per spingerlo a porre fine all’occupazione e salvare la soluzione dei due stati.

Il comunicato finale della 95ª riunione degli ufficiali di collegamento degli uffici per il boicottaggio arabo (ABO) al Cairo ha affermato l’importanza di rafforzare gli sforzi e le attività arabi intese ad attuare il boicottaggio di Israele.

Ha inoltre ribadito la necessità di un continuo boicottaggio arabo di Israele in linea con la decisione del Vertice della Lega Araba del 31 marzo 2019 in Tunisia, stabilendo che il boicottaggio dell’occupazione israeliana e del suo colonialismo è uno dei mezzi efficaci e legittimi per porre fine all’occupazione e salvare la soluzione dei due stati e il processo di pace.

I partecipanti hanno elogiato alcuni organismi e società internazionali per aver sostenuto la giustizia e i diritti del popolo palestinese, nonché per aver rifiutato le attività dei coloni israeliani nei Territori occupati.