Le forze di occupazione israeliane hanno invaso il campo di Balata e di Askar. Numerosi arresti.

Dal nostro corrispondente.

Questa mattina, le forze di occupazione israeliana hanno attaccato la città di Nablus e gli adiacenti campi profughi di Balata e Askar.

Fonti della sicurezza nell’area di Nablus hanno confermato che l’operazione di invasione ha portato all’arresto di numerosi combattenti.

L’esercito di occupazione israeliano ha condotto un’operazione di perquisizione nelle case, tra cui quelle di Zayad As-Sahali, Fouad Shalbayah e Ayyub Abu Layl, del campo di Balata, e della famiglia At-Tibi di Askar.

Le irruzioni sono state accompagnate da sparatorie e da lanci di bombe sonore da parte dei militari israeliani, provocando terrore nei bambini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.