Nave libica in rotta verso Gaza per vincere l’assedio.

 

Gaza – Infopal. Una nave contro l’assedio è partita ieri dalla Libia diretta a Gaza e carica di aiuti umanitari. Arriverà tra quattro giorni. E’ la prima nave totalmente araba dopo le quattro – in tre differenti viaggi – organizzate dal Free Gaza movement.

Ieri, una nave libica ha lasciato il porto di Zawara, a ovest di Tripoli, con a bordo 3 mila tonnellate di aiuti umanitari, offerti dalla cassa di solidarietà africano del Comitato popolare generale per le relazioni con l’estero e il sostegno al popolo palestinese assediato.

Prima della partenza dell’imbarcazione, i responsabili libici hanno riferito che si tratta dei “primi aiuti libici al popolo palestinese assediato a Gaza”: Sono medicinali, cibo e coperte.

E hanno aggiunto: “I palestinesi sono di fronte a un’aggressione reale che li affama, nell’indifferenza politica e mediatica del mondo. Noi non vogliamo mandare solo telegrammi di solidarietà, ma vogliamo offrire aiuto concreto. Israele, dall’inizio del mese di novembre, ha sigillato la Striscia di Gaza, impedendo l’ingresso di qualsiasi prodotto”.

Una nuova nave da Cipro. Parallelamente, l’on. Jamal al-Khudari, presidente del Comitato popolare contro l’assedio, ha annunciato la partenza da Cipro di una nuova nave.

Al-Khudari ha anche chiesto alle nazioni arabe e islamiche e al resto del mondo di concentrare gli sforzi per rompere l’assedio e per non rimanere in silenzio davanti all’eccidio dei palestinesi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.