Nord della Striscia di Gaza: la Resistenza respinge un’unità militare israeliana

Gaza – Infopal. La Resistenza palestinese, nella tarda sera del 18 dicembre, si è opposta al tentativo di un’unità militare israeliana di penetrare dal nord della Striscia di Gaza. Essa è stata così costretta a ritirarsi.

Le brigate al-Naser Salah ed-Din, ala militare del Movimento di Resistenza Popolare, in un comunicato dichiarano che “alle 23 di venerdì 18 dicembre, un gruppo di combattenti che protegge il confine settentrionale della Striscia di Gaza ha scoperto un’unità speciale israeliana nella zona dell'ex colonia di Dugit. Ne è nato uno scontro armato durato circa quindici minuti, che ha provocato la ritirata dell’unità israeliana”.

Nel comunicato si aggiunge inoltre che “i combattenti sono pronti in ogni momento ad opporsi ai tentativi d’invasione delle forze d’occupazione israeliane”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.