Olp: ‘Abbas chieda le dimissioni di Haniyah e formi un nuovo esecutivo’.

Il Comitato Esecutivo dell’Olp -Organizzazione per la Liberazione della Palestina si è riunito venerdì con il presidente Mahmoud Abbas nella città di Ramallah.

Il Comitato ha emanato un comunicato richiedendo al presidente di far valere la propria autorità costituzionale per porre fine alla crisi governativa che segue alla chiusura degli sforzi per formare il nuovo governo.

Il Comitato ha anche lanciato un appello per la ripresa dei dialoghi al fine di assicurare la formazione di un governo nazionale di tecnocrati, con un mandato minimo di un anno, "per salvare la patria e porre termine al collasso economico, alla migrazioni di professionisti e dei capitali".
E chiedono anche le dimissioni del premier Ismail Haniyah: sollecitano Abbas di incaricare il nuovo primo ministro di comporre un nuovo governo in accordo con le legge dell’Autonomia Palestinese.

Il Comitato Esecutivo, inoltre, ha affermato di essere pornto a intraprendere seri negoziati con il governo israeliano, con il Quartetto (Onu, Usa, Russia e EU) e con gli Stati Arabi, sulla base dell’Iniziativa araba, della Road Map e della visione di Bush.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.