Umm Fahm, la polizia israeliana effettua vasta campagna di arresti

 

Infopal. La notte scorsa e questa mattina, la polizia israeliana ha effettuato una vasta campagna di arresti a Um al-Fahm, città araba all’interno dei territori occupati da Israele nel 1948.

Ventitré tra giovani e minorenni sono stati arrestati, a seguito della protesta contro le aggressioni di coloni di estrema destra.

Gli arrestati sono stati accusati di “lancio di pietre”, “ostacolo al lavoro della polizia”, “violazione dell'ordine pubblico”.

In un comunicato, la polizia israeliana ha dichiarato di aver arrestato “13 sospetti”, tra cui tre minori, a seguito degli incidenti scoppiati ieri.

Da parte sua, il comune di Um al-Fahem ha chiesto alla polizia di rilasciare immediatamente tutti gli arrestati.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.