Rapporto settimanale del PCHR sulle violazioni israeliane nei TO

Gaza-PCHR-Palestine Centre for Human Rights. Violazioni israeliane dei diritti umani nei Territori Palestinesi Occupati. 08-14 ottobre 2020

  • 18 civili palestinesi, tra cui 2 minori, sono stati feriti per l’uso eccessivo della forza da parte delle IOF in Cisgiordania;

. 10 feriti nell’incursione delle IOF nel campo Am’ari; 2 sono stati feriti vicino al muro di annessione a Jenin; 4 nel villaggio di Kafr Qaddum a Qalqilya; e altri 2 nel villaggio di Rafat nella Gerusalemme est occupata.

  • Si riportano 4 attacchi a fuoco nei terreni agricoli e altre 5 contro i pescherecci nella Striscia di Gaza est e ovest.

. Nelle 127 incursioni delle IOF in Cisgiordania, compresa Gerusalemme Est occupata: 106 civili sono stati arrestati, tra cui 12 minori e 2 donne;

. 3 macchine agricole e un camion sono stati confiscati; è stato consegnato un avviso di demolizione per una casa e alcune terre sono state sequestrate in Cisgiordania.

. I coloni israeliani attaccano le case dei Palestinesi a Nablus e tagliano 360 alberi a Salfit e a Betlemme.

. Le IOF hanno stabilito 62 checkpoint militari temporanei in Cisgiordania e hanno arrestato 6 civili palestinesi in questi checkpoint.

Sommario.

Le forze di occupazione israeliana (IOF) hanno continuato a commettere crimini e violazioni a più livelli contro i civili palestinesi e le loro proprietà, inclusi i raid nelle città palestinesi caratterizzati da un uso eccessivo della forza, aggressioni, abusi e attacchi ai civili. Nella settimana presa in considerazione, gli attacchi delle IOF hanno ferito 18 civili palestinesi per uso eccessivo della forza, tra cui 2 minori, in Cisgiordania. Sono continuati gli attacchi dei coloni e la confisca delle proprietà dei palestinesi, con il pretesto della mancanza di permessi di lavoro.

Ad oggi, Maher al-Akhras, detenuto amministrativo di 50 anni, è in sciopero della fame per l’82° giorno consecutivo, per protestare contro il suo arresto e detenzione amministrativa, senza accusa o processo, nonostante il peggioramento delle sue condizioni di salute. Al-Akhras ha iniziato lo sciopero della fame dal primo giorno della sua detenzione, il 27 luglio 2020.

Questa settimana, il PCHR ha documentato 220 violazioni della legge internazionale per i diritti umani e del diritto internazionale umanitario da parte delle IOF e dei coloni nei Territori Palestinesi Occupati. Va sottolineato che le restrizioni dovute alla pandemia di coronavirus hanno limitato la mobilità dei lavoratori sul campo del PCHR e la possibilità di produrre documentazione sul campo; pertanto, le informazioni contenute in questo report sono solo una parte delle continue violazioni delle IOF.

Attacchi a fuoco delle IOF e violazione del diritto all’integrità fisica: 18 civili palestinesi, tra cui 2 minori, sono stati feriti a causa dell’uso eccessivo della forza da parte delle IOF in Cisgiordania; 10 sono stati feriti durante un’incursione delle IOF nel campo di Am’ari, 2 vicino al muro di annessione a Jenin, 4 durante la repressione delle IOF di una protesta pacifica nel villaggio di Kafr Qaddum a Qalqilya e altri 2 nel villaggio di Rafat nella Gerusalemme est occupata. Inoltre, attacchi a fuoco delle IOF sono stati segnalati in Cisgiordania. Inoltre, i passeggeri di un’auto sono  fuggiti dopo che questa era stata colpita da proiettili sparati dalle IOF mentre passavano da un check-point militare a Jenin.

Nella Striscia di Gaza, si segnalano 4 attacchi a fuoco delle IOF contro terreni agricoli e altri 5 contro pescherecci nella Striscia di Gaza est e ovest.

Traduzione per InfoPal di Edy Meroli

tag: , , , ,

© Agenzia stampa Infopal
E' permessa la riproduzione previa citazione della fonte "Agenzia stampa Infopal - www.infopal.it"