2 adolescenti palestinesi uccisi da soldati e coloni israeliani

PIC e Quds Press. Due ragazzini palestinesi sono stati uccisi, giovedì sera, dai proiettili israeliani a est del campo profughi di al-Bureij, nella Striscia di Gaza centrale, e nella cittadina di Iraq Bourin, a sud di Nablus, in Cisgiordania.

Secondo Ashraf al-Qidra, portavoce del ministero della Sanità, un palestinese è stato ucciso e altri 3 sono rimasti feriti negli scontri scoppiati con le forze di occupazione israeliane (Foi) a est del campo profughi di al-Bureij. La vittima è il 16enne Amir Abu Musaid.

L’altra vittima, a Nablus, è un ragazzo di 17 anni, Omar Nemer Qinu, colpito da soldati e coloni israeliani alla testa durante gli scontri scoppiati tra palestinesi da un lato e truppe e coloni dall’altro, all’ingresso di Iraq Bourin.

Qinu è stato trasferito all’ospedale dove i medici hanno cercato di salvargli la vita, ma è morto poco dopo per le ferite.

tag: , , ,

© Agenzia stampa Infopal
E' permessa la riproduzione previa citazione della fonte "Agenzia stampa Infopal - www.infopal.it"