3000 libri confiscati da Israele a prigionieri palestinesi

Gerusalemme-PIC. La Polizia penitenziaria israeliana (IPS) ha confiscato nelle ultime settimane migliaia di libri provenienti da prigionieri palestinesi detenuti nel carcere di Hadarim.

Il prigioniero palestinese Marwan Barghouthi, detenuto a di Hadarim, ha raccontato all’avvocato Elias Sabbagh che sono stati confiscati quasi 3000 libri.

A tal proposito, il parlamentare al Knesset israeliano Yousef Jabarin(Lista Comune) ha richiamato il ministro israeliano per la Sicurezza affinché disponga l’immediata restituzione dei libri confiscati.

Il ministro israeliano ha affermato che i testi sequestrati sono coinvolti in “questioni di sicurezza”.

Il parlamentare Jabarin  ha definito tale misura “una forma di rappresaglia che mira a mantenere i prigionieri in uno stato di “ignoranza” prelevando i loro testi universitari e accademici dalle loro celle”.

Traduzione di Laura Pennisi

tag: , ,

© Agenzia stampa Infopal
E' permessa la riproduzione previa citazione della fonte "Agenzia stampa Infopal - www.infopal.it"