33 Palestinesi imprigionati nella notte tra mercoledì e giovedì

1574772311Cisgiordania. Nella notte tra mercoledì e giovedì, le forze israeliane hanno detenuto 33 Palestinesi, durante incursioni in Cisigordania.
Secondo la polizia israeliana, 14 Palestinesi sono stati arrestati nel distretto di Qalqilya. Sei erano parenti di Bashar Masalha, ucciso martedì dopo aver accoltellato a morte un turista americano e ferito nove israeliani in un attacco a Jaffa.
Le forze israeliane hanno posto l’assedio alla cittadina di Masalha, Hajja, da martedì, e i residenti sono sono stati bersagli di aggressioni e incursioni.
Soldati israeliani hanno rapito quattro palestinesi a Betlemme e altri quattro nel distretto di Nablus.
Nel distretto di Jenin, i soldati israeliani hanno invaso le cittadine di Qabatiya e al-Araqa, arrestando sei persone.
Sei sono stati rapiti a Hebron e uno a Ramallah: il diciassettenne Muhammad Omar Nakhleh del campo profughi al-Jalazun.
Circa 7.000 Palestinesi sono attualmente detenuti nelle carceri israeliane. Circa il 40% della popolazione maschile palestinese ha subito il carcere, secondo i dati forniti dall’associazione per i diritti dei prigionieri, Addameer.
(Fonti: Ma’an e Quds Press)

© Agenzia stampa Infopal
E' permessa la riproduzione previa citazione della fonte "Agenzia stampa Infopal - www.infopal.it"