Ad aprile, 6 Palestinesi uccisi dalle forze di occupazione e 375 sequestrati

111554326PIC e Quds Press. Nel mese di aprile, 6 civili palestinesi sono stati uccisi e 375 detenuti dalle forze di occupazione israeliane. E’ quanto riferisce un rapporto del Centro studi sui Prigionieri e i diritti umani, Ahrar.

I Palestinesi assassinati da soldati israeliani in Cisgiordania sono: Ja’afar Awad, 22 anni; Ziad Omar Awad, 27; Mohamed Jasem Karakra, 31; Mahmoud Yahya Abu Jheisha, 20; Mohamed Morad Saleh Yahya, 21.

Il gazawi Aleiwa Nidhal Aleiwa, 22 anni, è morto per le ferite riportate nell’ultima offensiva israeliana contro la Striscia di Gaza scatenata l’estate scorsa. Il gerosolimitano Ali Mohamed Abu Ghannam, 17 anni, è morto dopo essere stato colpito dalle forze israeliane.

Il centro Ahrar ha documentato anche l’arresto di 375 Palestinesi in varie località dei Territori palestinesi occupati.

19 donne, compresa la parlamentare Khalida Jarrar, sono state imprigionate ad aprile, così come 55 minorenni, alcuni al di sotto dei 15 anni, sono stati arrestati a Gerusalemme Est e in Cisgiordania, in particolare a Hebron e Betlemme.

Gerusalemme Est ha il record di arresti – 113 -, seguita da Hebron – 86 -, Nablus – 54 -, Betlemme – 40 -, Ramallah e el-Bireh – 29 -, Jenin – 26 -, Qalqilya – 11 -, Tulkarem – 4 -, Salfit – 1.

Tra gli arrestati anche 11 gazawi, di cui 10 avevano tentato di attraversare il filo spinato che divide la Striscia di Gaza sotto assedio e i Territori del ’48 (Israele). L’altro cittadino è stato sequestrato mentre cercava di attraversare il valico di Beit Hanoun per sottoporsi a esami medici urgenti e a terapie.

© Agenzia stampa Infopal
E' permessa la riproduzione previa citazione della fonte "Agenzia stampa Infopal - www.infopal.it"