Arrestati un bambino e una ragazza presso la Moschea di al-Aqsa

1842208663Gerusalemme occupata – Quds Press. Nella mattinata di mercoledì 3 giugno, la polizia israeliana ha arrestato due minorenni (un bambino e una ragazza) davanti a Bab al-Silsila presso la sacra Moschea di al-Aqsa (Bab al-Silsila è una delle porte della moschea).

Secondo quanto riportato dall’inviata di Quds Press, la polizia israeliana ha arrestato un bambino di 10 anni, Izzat al-Salaymeh, e una ragazza, Aya Abu Nab, davanti a Bab al-Silsila presso la sacra Moschea di al-Aqsa e sono stati entrambi condotti alla stazione di polizia “Beit Eliahu”, situata nella città vecchia.

È stato inoltre riportato che la stessa mattina, in mezzo alla stretta sorveglianza della polizia israeliana, 30 coloni hanno preso d’assalto il cortile della moschea, dove i musulmani di guardia al luogo sacro li hanno fronteggiati al grido di “Allahu akbar”.

Traduzione di Claudia Corbo

© Agenzia stampa Infopal
E' permessa la riproduzione previa citazione della fonte "Agenzia stampa Infopal - www.infopal.it"