Attivisti dei social media lanciano campagna “La Palestina è la mia causa”

PIC. Alcuni attivisti dei social media hanno lanciato la campagna “la Palestina è la mia causa” con l’obiettivo di sostenere la causa palestinese, richiamare alla solidarietà araba ed islamica e rifiutare la normalizzazione dei legami tra paesi arabi e lo stato di occupazione israeliano.

Gli organizzatori hanno detto che la campagna ha avuto inizio venerdì 27 novembre e continuerà fino a martedì 1° dicembre, sottolineando che la giornata più importante è stata sabato 29 novembre.

La campagna pro-Palestina si terrà in diverse lingue, principalmente in arabo, turco, inglese, portoghese, spagnolo e malese.

L’evento è stato organizzato in occasione della Giornata internazionale della solidarietà con il popolo palestinese, una celebrazione realizzata annualmente dalle Nazioni Unite.

In questa occasione, il mondo si schiera in solidarietà con il popolo palestinese e con i suoi diritti, specialmente con quello di fare ritorno alla propria terra, un diritto sancito dalle risoluzioni delle Nazioni Unite, dal suo Consiglio di sicurezza e dall’Assemblea generale.

Traduzione per InfoPal di Sara Origgio

© Agenzia stampa Infopal
E' permessa la riproduzione previa citazione della fonte "Agenzia stampa Infopal - www.infopal.it"