‘Avere cura della Palestina’. Incontro con Mustafa Barghouthi.

 Mercoledì 31 gennaio 2007 – ore 20.30

 

 

Casa della Cultura, via Borgogna 3, Milano

 

AVERE CURA DELLA PALESTINA

 

Società civile, vita quotidiana e diritti  

 

incontro con

 

MUSTAFA BARGHOUTHI 

e 

MASSIMO CACCIARI 

 

conducono

 

FERRUCCIO CAPELLI e MARIA NADOTTI 

 

ore 20.30 prima nazionale di

Elogio della costanza. Mustafa Barghouthi, medico palestinese

di Paolo Benzi e Maria Nadotti

   (Italia, 2006, 32’, sottotitoli in italiano)

 

 

 

con il Patrocinio dell’Assessorato alla Cultura della Provincia di Milano

 

 

Nato a Gerusalemme nel 1954, Mustafa Barghouthi, è membro del Parlamento palestinese. Segretario generale del movimento di Iniziativa nazionale palestinese; medico; in prima fila nelle lotte per i diritti sociali, politici, umani; leader dei movimenti di base palestinesi; fautore dello sviluppo della società civile palestinese e della democrazia dal basso; sostenitore delle riforme interne; portavoce internazionale della causa palestinese; figura di punta del campo della pace e dell’opposizione non violenta all’occupazione; organizzatore della solidarietà e della presenza internazionale nel Territori occupati di Palestina, Mustafa Barghouthi ha contribuito come pochi altri ad iniziative che cercano di mettere pacificamente termine alla persistente occupazione israeliana della Palestina e al tentativo di costruire la struttura istituzionale della società civile palestinese e di promuovere i principi della democrazia interna e del buon governo.

Nel gennaio del 2005 ha partecipato alle elezioni presidenziali come candidato di Al Mubadara, il movimento di Iniziativa nazionale palestinese fondato nel giugno 2002 a fianco di Edward Said, Ibrahim Dakkak, Haidar Abdel-Shafi, ottenendo il 27 per cento dei suffragi e collocandosi al secondo posto dopo Mahmud Abbas (Abu Mazen), candidato di al-Fatah.

 

© Agenzia stampa Infopal
E' permessa la riproduzione previa citazione della fonte "Agenzia stampa Infopal - www.infopal.it"