Cortei e marce in Giordania per l’anniversario della Nakba

'Amman – InfoPal. Ieri pomeriggio, decine di migliaia di profughi palestinesi che vivono in Giordania hanno marciato da Shounah al-Janubiyah per commemorare la Nakba, la catastrofe palestinese. Sindacati e attivisti politici hanno portato in strada striscioni e hanno cantato slogan per la “liberazione della Palestina”.

Ieri, per la prima volta le autorità giordane hanno permesso ai manifestanti di spingersi fino all'area militare del Milite ignoto in direzione del ponte che conduce alla Cisgiordania.

Il Diritto al Ritorno e la sua inalienabilità, la resistenza, sono stati invocati dai manifestanti.

Altrove, al centro di 'Amman, subito dopo la preghiera del mezzogiorno, rappresentanti politici e parlamentari hanno organizzato un altro corteo.

Quest'anno le celebrazioni per la Nakba hanno invocato anche la protezione dell'unità palestinese, così come hanno fatto i gruppi d'opposizione giordani.

“Indipendenza per la Palestina, Gerusalemme capitale e ripristino dei diritti nazionali del popolo palestinese”.

© Agenzia stampa Infopal
E' permessa la riproduzione previa citazione della fonte "Agenzia stampa Infopal - www.infopal.it"