DCI: 49 bambini uccisi dai militari israeliani da ottobre

childkilledpnn_1Imemc. L’organizzazione Defence for Childern International-Palestine, che difende i diritti dei bambini palestinesi, ha duramente accusato l’esercito israeliano di premeditare le uccisioni dei bambini palestinesi nei territori Palestinesi occupati, come riportato da QudsNet.

Dall’inizio di ottobre i militari israeliani hanno ucciso più di 180 palestinesi inclusi 49 bambini.
Secondo l’agenzia stampa MEMO (Middle East Monitor) l’organizzazione DCI ha dichiarato: “Le continue uccisioni e ferimenti di bambini da parte dell’esercito israeliano, e l’impossibilità dei paramedici di prestare loro le cure necessarie è considerata una forma ulteriore di infanticidio”.
Nessuna forma di punizione incoraggia i soldati israeliani ad uccidere i bambini palestinesi, e nessuna reale indagine è portata avanti nel caso in cui le vittime siano palestinesi.
Un ufficiale ha ripetutamente fatto presente che la linea politica di Israele è stata dare il via libera all’esercito per uccidere i bambini palestinesi, dopo le ultime disposizioni governative sull’uso delle armi.
Traduzione di Marta Bettenzoli

© Agenzia stampa Infopal
E' permessa la riproduzione previa citazione della fonte "Agenzia stampa Infopal - www.infopal.it"