Decine di palestinesi soffocati dai lacrimogeni in Cisgiordania

Cisgiordania-PIC. Decine di cittadini palestinesi martedì sono rimasti soffocati dai gas lacrimogeni lanciati dalle forze di occupazione israeliane (IOF) durante gli scontri a Tulkarem e Ramallah, in Cisgiordania.

A Tulkarem, decine di palestinesi hanno manifestato in segno di protesta contro l’Affare del Secolo degli Stati Uniti e hanno sollevato bandiere palestinesi e bruciato pneumatici, secondo fonti locali.

Le IOF li ha attaccati con proiettili di metallo rivestiti di gomma e gas lacrimogeni. A decine hanno avuto difficoltà respiratorie a causa dell’inalazione dei gas lacrimogeni.

Nel frattempo a Ramallah, decine di cittadini palestinesi hanno organizzato una manifestazione nel villaggio di al-Mughayyir per difendere le loro terre dal sequestro illegale da parte delle IOF.

Le IOF hanno represso violentemente la manifestazione, sparando proiettili di metallo rivestiti di gomma, granate stordenti e bome di gas lacrimogeni contro gli abitanti del villaggio.

Alcuni di loro sono rimasti soffocati dai gas lacrimogeni e sono stati trattati sul campo.

tag: , , , ,

© Agenzia stampa Infopal
E' permessa la riproduzione previa citazione della fonte "Agenzia stampa Infopal - www.infopal.it"