Incursioni israeliane in Cisgiordania: feriti e arrestati diversi palestinesi

Cisgiordania-PIC, Quds Press, Imemc e Wafa. Mercoledì all’alba, le forze di occupazione israeliane (IOF) hanno arrestato quattro palestinesi durante incursioni lanciate in Cisgiordania.

Due giovani palestinesi sono stati arrestati a Nablus, mentre altri sono rimasti feriti in scontri violenti nei quartieri di al-Makhfiyya e Ras al-‘Ain.

Testimoni oculari hanno riferito che 10 pattuglie di soldati hanno fatto irruzione nel quartiere di Ras al-Ain e hanno sparato munizioni e bombe sonore contro i cittadini palestinesi che hanno risposto lanciando sassi e bottiglie vuote.

Nel frattempo, a Hebron, una forza israeliana ha preso d’assalto la zona di al-Ramouz, nella cittadina di Halhul, tra pesante uso di munizioni letali e bombe sonore.

Fonti locali hanno riferito che i soldati hanno arrestato il giovane Muhannad Awad e lo hanno trasferito nel centro di detenzione di Etzion, a nord della città, aggiungendo che violenti scontri sono scoppiati nell’area, e una ragazza palestinese è stata colpita ai piedi.

Le IOF hanno fatto irruzione nella casa dell’ex prigioniero palestinese Shaker Abu Salim, nel villaggio di Rantis, a ovest di Ramallah, e hanno confiscato una somma di denaro dopo avergli devastato la casa.

Un quarto giovane, identificato come Ahmad Da’amseh, è stato arrestato durante un raid nel campo profughi di Aida a Betlemme.

tag: , ,

© Agenzia stampa Infopal
E' permessa la riproduzione previa citazione della fonte "Agenzia stampa Infopal - www.infopal.it"