IOF aggrediscono manifestanti palestinesi a Kafr Qaddum, tra i feriti anche dei bambini

Qalqiliya – PIC. Diversi cittadini palestinesi, tra cui bambini, sono rimasti feriti, venerdì pomeriggio, quando le forze d’occupazione israeliane (IOF) hanno represso una manifestazione anti-colonie e attaccato alcune case nel villaggio di Kafr Qaddum, a Qalqiliya.

L’attivista Murad Shtewi ha affermato che le IOF hanno usato gas lacrimogeni e proiettili di metallo rivestiti di gomma contro i manifestanti, ferendone molti.

Ha aggiunto che i lacrimogeni lanciati dalle IOF sono anche caduti nella casa del palestinese Diaa Shtewi. I suoi tre figli e sua moglie hanno avuto difficoltà respiratorie a causa dell’inalazione dei gas.

La famiglia di Shtewi ha ricevuto assistenza medica dagli operatori sanitari della Mezzaluna Rossa sul campo.

Venerdì, decine di palestinesi hanno preso parte alla manifestazione settimanale a Kafr Qaddum, per protestare contro il piano israeliano di annettere la Valle del Giordano e gran parte della Cisgiordania.

© Agenzia stampa Infopal
E' permessa la riproduzione previa citazione della fonte "Agenzia stampa Infopal - www.infopal.it"