La Conferenza dei Palestinesi in Europa lancia campagna anti-vertice israeliano in Africa

PIC. La Conferenza Popolare per i Palestinesi all’Estero ha lanciato una campagna internazionale per impedire la convocazione del vertice Israelo-Africano il 23 ottobre a Togo. 
Secondo gli organizzatori, un movimento sui social media sarà lanciato il 15 settembre in tre lingue, usando l’hashtag “Africa Rejects Normalization”. 
Secondo una dichiarazione rilasciata dalla Conferenza, la campagna ha come obiettivo diffondere consapevolezza, principalmente tra le masse africane, sulle serie conseguenze che un tale vertice avrebbe sulla causa palestinese, e incoraggiarne il boicottaggio. 
I responsabili per la campagna hanno messo in guardia sul fatto che Israele cerca di riempire il vuoto arabo nello scenario africano, in un tentativo di guadagnarsi nuovi alleati nella regione. 
A livello territoriale, la campagna include l’organizzazione di manifestazione davanti alle ambasciate straniere a Togo e anche il coordinamento con partiti ed organizzazioni africane per organizzare conferenze prima del vertice al fine di fare pressioni sui Paesi africani in modo che possano riconsiderare la propria eventuale adesione.
Traduzione di F.H.L.

© Agenzia stampa Infopal
E' permessa la riproduzione previa citazione della fonte "Agenzia stampa Infopal - www.infopal.it"