Militari israeliani depredano la sede della TV palestinese Wattan

Ramallah – InfoPal. All’alba di oggi, un’ingente forza militare israeliana ha invaso e occupato la sede di Ramallah della Tv palestinese Wattan.

Gli israeliani hanno confiscato tutti i computer della redazione, anche quelli privati del personale.

Uno degli impiegati ha provato a fermare i soldati d’occupazione e per questa reazione è stato detenuto per oltre tre ore all’interno di una stanza. (Nel video si vede un giornalista palestinese rifiutarsi di consegnare il materiale ai militari e tentare di tenerli in attesa fino all’arrivo del direttore responsabile di Wattan).

I palestinesi la definiscono una vera e propria “rapina a mano armata”. Non è il primo attacco al settore dell’informazione palestinese: durante l’invasione israeliana del 2002, l’intero ufficio di Wattan du distrutto.

Da Wattan fanno sapere che faranno di tutto per esporre questi reati attraverso i propri partner internazionali per l’informazione e quelli per i Diritti umani e che avvieranno una battaglia per la restituzione dell’intero materiale e attrezzature televisive saccheggiate dagli israeliani.

tag: ,

© Agenzia stampa Infopal
E' permessa la riproduzione previa citazione della fonte "Agenzia stampa Infopal - www.infopal.it"