Palestinese diventa tetraplegico dopo essere stato colpito al collo da un proiettile delle IOF – il video

Hebron – Palestine Chronicle. Un uomo palestinese è rimasto tetraplegico dopo essere stato colpito al collo dalle forze israeliane nella Cisgiordania occupata, secondo quanto dichiarato dal ministero della Salute palestinese.

Haron Abu Aram, 24 anni, è stato colpito venerdì nel villaggio di al-Tuwanah, a sud di Hebron (al-Khalil), mentre cercava di impedire ai soldati di “rubare il suo generatore elettrico”, secondo quanto affermato dall’agenzia di stampa Wafa.

Aram è stato ricoverato in condizioni critiche all’ospedale di Yatta, prima di essere trasferito all’ospedale Ahli di Hebron.

Nel video, Abu Aram, che era scalzo, viene più volte colpito alla testa dai soldati insieme agli altri tre palestinesi, poi si sente uno sparo e la telecamera torna a filmare il suo corpo privo di sensi.

B’Tselem ha aggiunto che l’esercito israeliano ha demolito la casa di Abu Aram il 25 novembre, con il pretesto della mancanza delle licenze edilizie necessarie.

Ai palestinesi raramente vengono concessi permessi di costruzione dalle autorità d’occupazione israeliane, specialmente nella Gerusalemme Est occupata.

I permessi di costruzione sono concessi a prezzi esorbitanti e sono inaccessibili per la maggior parte dei palestinesi, creando una scappatoia legale per Israele per annettere più terra e lasciare i palestinesi nel limbo, impedendo loro di sviluppare infrastrutture.

tag: , ,

© Agenzia stampa Infopal
E' permessa la riproduzione previa citazione della fonte "Agenzia stampa Infopal - www.infopal.it"