Striscia di Gaza, decine di manifestanti feriti e asfissiati dalle forze israeliane

Gaza-Quds Press e PIC. Diversi manifestanti palestinesi sono stati feriti, venerdì, da proiettili e bombe israeliane durante le proteste della Grande Marcia del Ritorno vicino al confine di Gaza.

Decine di cittadini palestinesi sono rimasti soffocati dai gas lacrimogeni lanciati dalle forze di occupazione israeliane in diverse aree lungo il confine della Striscia di Gaza. Altri hanno riportato ferite da proiettili di acciaio con rivestimento in gomma, compresi i bambini.

Centinaia di palestinesi hanno manifestato nell’86° venerdì della Grande Marcia del Ritorno lungo il confine orientale di Gaza per commemorare l’anniversario dell’offensiva israeliana del 2008-2009 sulla Striscia di Gaza.

Il Comitato Nazionale Superiore della Grande Marcia del Ritorno ha annunciato che a partire dal 30 marzo 2020 le proteste di confine non si terranno più settimanalmente, ma mensilmente. Nel frattempo, le proteste verranno sospese per tre mesi, secondo quanto riporta MEMO.

tag: ,

© Agenzia stampa Infopal
E' permessa la riproduzione previa citazione della fonte "Agenzia stampa Infopal - www.infopal.it"