Abbas è pronto a riprendere i negoziati con Israele e Netanyahu autorizza 240 nuove unità coloniali.

Tel Aviv – InfoPal e Maan. Il primo ministro israeliano Benjamin Netanyahu ha autorizzato la costruzioone di 240 unità abitative negli insediamenti illegali di Pisgat Ze'ev e Ramot, a Gerusalemme.

Lo hanno riferito ieri i media israeliani, tra cui Ynet. 

L'annuncio delle nuove costruzioni è giunto subito dopo che il presidente Mahmud Abbas si era dichiarato pronto a riprendere i negoziati con Israele non appena quest'ultimo avesse rispettato gli accordi precedentemente firmati – che includono la fine delle costruzioni coloniali nei Territori palestinesi occupati (OpT).

“Noi sosteniamo pienamente la soluzione dei due stati – ha affermato Abbas mercoledì -, uno Stato palestinese entro i confini del 1967, che viva fianco a fianco, in pace e sicurezza con Israele”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.