Appello di Hamas alla comunità internazionale:

Il movimento islamico Hamas ha lanciato un appello a tutte le nazioni e istituzioni internazionali "affinché prendano posizione, politicamente e umanamente, contro l’occupazione israeliana e il suo atteggiamento razzista".

Hamas ha chiesto alla comunità internazionale di “constatare quali sono veramente le azioni barbare perpetrate dalle forze di occupazione israeliane ai danni del nostro popolo e contro la nostra causa”. E ha sottolineato che “la comunità internazionale deve essere più leale e giusta nei confronti dei palestinesi e più equilibrata rispetto alla questione israelo-palestinese. E’ inoltre necessario che smetta di porre delle condizioni difficili per i palestinesi e di applicare la politica dei ‘due pesi e due misure’, che non è utile né alla sicurezza e alla pace né alla stabilità nell’area".

In occasione della Giornata della terra, Hamas ha inoltre confermato che "qualsiasi azione israeliana che mina il diritto del popolo palestinese a vivere sul suo suolo o minaccia i suoi luoghi sacri o i suoi interessi, sarà rifiutata e non avrà successo. Il piano Olmert o altre soluzioni unilaterali parziali sono basate sulla discriminazione razziale e sull’odio e hanno l’obiettivo di sottrarre la terra e chiudere la popolazione all’interno di aree ristrette. Noi faremo di tutto per rifiutare questi piani e dimostrare il suo effetto dannoso sulla nostra vita e sui nostri interessi, e lavoreremo con tutti figli del nostro popolo e con le nostre istituzioni per combatterli”.

E ha poi sottolineato che il Giorno della terra è una delle occasioni per rivelare le politiche di aggressione dell’occupazione israeliana contro la popolazione palestinese sia all’interno dei Territori o a Gaza e Gerusalemme, sia nei territori del ’48.

.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.