Bahar: ‘Il Consiglio Legislativo Palestinese resterà in carica fino alle prossime elezioni’.


Gaza – Infopal.
Ahmad Bahar, vicepresidente del Consiglio legislativo palestinese, ha denunciato i tentativi dell'Autorità palestinese a Ramallah e di Fatah di esautorare il Consiglio legislativo palestinese dei suoi poteri per avocarli al Consiglio Centrale.

Bahar ha confermato che il Clp esistente continuerà ad esercitare tutti i suoi poteri costituzionali e legali, fino all'elezione di un nuovo Consiglio che dovrà prestare giuramento, come previsto dalla Legge fondamentale palestinese.

In una conferenza stampa indetta nel suo ufficio a Gaza lunedì 16 novembre, l'onorevole palestinese  ha sottolineato che il Consiglio non è soggetto alla tutela di nessuno, in particolare da parte di ‘consigli’ che hanno perso da tempo la loro legittimità.

Egli ha precisato che il Consiglio riceve la sua legittimità dalla Legge fondamentale palestinese (e le sue seguenti modifiche), e non da qualsiasi gruppo, personalità o partito.

Ha poi aggiunto: “Se gli attuali tentativi sono volti a privare l'attuale Consiglio legislativo dei suoi poteri e a rinnovare il mandato del Presidente Abbas, senza alcun sostegno costituzionale o giuridico, sia chiaro che trattasi di un orientamento destinato a fallire del tutto”.

Bahar ha concluso la conferenza chiedendo alla Lega araba e a tutti i Paesi arabi e islamici, in particolare all'Egitto e alle fazioni palestinesi, di porre un limite a quanto egli ha definito “uno spregevole atteggiamento dittatoriale, tramite il quale il Presidente Abbas cerca di distruggere l’ordinamento politico costituzionale in Palestina”.

Salim az-Za‘noun, presidente del Consiglio nazionale, in un discorso di qualche giorno fa a una cerimonia dell'Unione generale dei sindacati palestinesi a Nablus, aveva detto che il Consiglio centrale palestinese si riunirà il 15 del mese prossimo per prendere decisioni cruciali, la più importante delle quali è il trasferimento delle competenze dal Consiglio legislativo al Consiglio centrale.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.