Dahlan ha negato le stragi di Khan Younis e ha chiesto di formare una commissione per gli accertamenti di responsabilità.

 

Il capo della commissione interna e della sicurezza nel Consiglio palestinese, Mohammed Dahlan, ha condannato le stragi di ieri nella parte est della città di Khan Younis, che hanno provocato la morte di tre civili e il ferimento di dieci persone, oltre ai rapimenti, alle sparatorie e ai bombardamenti sui civili.
In un comunicato, Dahlan ha fatto appello a tutte le forze nazionali e islamiche, ai rappresentanti delle famiglie affinché intervengano immediatamente per "calmare la situazione, che non serve a altri che ai nemici del popolo palestinese".
Dahlan ha chiesto al ministro degli interni che si formi una commissione di controllo per svolgere accertamenti sugli incidenti e per punire i colpevoli, e che vengano aggiunte forze di sicurezza palestinesi ufficiali in modo che la Palestina non sia lasciata nelle mani di persone che vogliono seminare zizzania.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.