Delegazione presidenziale a Gaza, ma non incontra premier Haniyah.

Gaza – Infopal. Ieri, una delegazione presidenziale si è recata nella Striscia di Gaza per incontrare politici, leader ed esponenti religiosi. 

La delegazione di Ramallah era guidata dai consiglieri di Mahmoud Abbas, Hikmat Zeid e Marwan Abdelhamid, ed è stata ricevuta dal governatore di Gaza, Muhammad al-Qudwa.

Zeid ha dichiarato ai suoi interlocutori che "questi importanti incontri si stanno svolgendo nello stesso giorno in cui ha preso il via la tregua nella Striscia di Gaza. Siamo felici di visitarvi e il presidente Abbas ha fatto ogni sforzo per raggiungere questo cessate il fuoco nell’interesse dei palestinesi. Speriamo che questo accordo contribuisca a creare un’atmosfera favorevole per il dialogo interno basato sugli accordi di Sana’a. Siamo orgogliosi di restaurare l’unità nazionale tra i palestinesi e tra le due parti della nostra terra".

E ha aggiunto che Abbas visiterà presto la Striscia.

Tuttavia, la delegazione di Fatah ha annullato un incontro con il premier della Striscia, Isma’il Haniyah, e con i dirigenti di Hamas, che avrebbe dovuto svolgersi ieri sera.

In un comunicato di cui il corrispondente di Infopal ha ricevuto copia, il movimento ha espresso la propria meraviglia per tale decisione: la riunione era programmata per le 21, nella sede del Consiglio dei ministri, e avrebbe dovuto coinvolgere il primo ministro e altri dirigenti di Hamas. L’incontro era stato richiesto ufficialmente dalla stessa delegazione di Fatah.

Il movimento islamico ha precisato: "Speravamo che l’obiettivo fosse l’unità nazionale e il tentativo di ricucire la divisione inter-palestinese, ma sembra abbiano altre mete, lontane dall’interesse della pacificazione del nostro popolo".

Mercoledì, la delegazione di Fatah aveva incontrato il portavoce del governo Haniyah, Taher an-Nuno, con cui aveva discusso l’iniziativa del dialogo nazionale lanciata dal presidente Abbas.

La delegazione, che è arrivata a Gaza martedì 17 giugno attraverso il valico di Eretz, ha incontrato rappresentanti del movimento del Jihad islamico a Gaza, il Comitato per il Lavoro nazionale – che comprende l’OLP e personalità indipendente -, e dirigenti del movimento di Fatah.

Si tratta della prima visita da quando Hamas ha preso il controllo sulla Striscia, un anno fa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.